Servizio Civile Nazionale: avvio dei primi volontari del bando ordinario e definizione dei periodi di presentazione dei progetti. (04-06-2015)

All’indomani dell’emozionante incontro –avvenuto il 2 giugno scorso- fra circa 700 giovani volontari del Servizio Civile con la Presidente della Camera Laura Boldrini, fra il 3 e il 9 giugno partiranno i primi 684 giovani volontari del Servizio Civile selezionati a seguito del bando ordinario, scaduto il 23 aprile 2015.

In Italia sono 608 e all’estero 76, i giovani che saranno impegnati in progetti che costituiranno un importante momento di acquisizione di fondamentali competenze e conoscenze che li porterà a mettere al servizio della comunità le proprie capacità; in rapida successione seguiranno gli avvii degli altri giovani fino al completamento dei 31.018 selezionati con i bandi fin qui pubblicati.

Saranno, inoltre, avviati i primi 10 volontari, su un totale di  166 giovani per l’attuazione del programma europeo “Garanzia Giovani” della regione Molise, che è stata l’ultima fra le regioni ad inserire la misura servizio civile nazionale nel programma.

“Desidero ricordare” dichiara il Sottosegretario al lavoro Luigi Bobba” che grazie all’impiego di risorse finanziarie residue del programma “Garanzia Giovani”, sarà, inoltre, possibile incrementare di altre 290 unità il numero di volontari da inserire nei progetti di servizio civile nazionale con un bando che scadrà il prossimo 30 giugno. Impegno nel sociale, esperienza formativa personale, civica e pre-professionale: questi gli ingredienti principali della significativa esperienza che questi giovani si accingono ad intraprendere” continua l’On.Bobba . “Le partenze dei primi volontari avvengono con netto anticipo rispetto alle attese. Il Dipartimento, nonostante sia impegnato su più fronti” dice Bobba” ha dimostrato di saper esprimere in maniera concreta, con dati alla mano, il valore dell’efficienza dell’agire amministrativo per il conseguimento dell’interesse generale”.

 “E’ stato per tutti noi del “sistema Servizio Civile Nazionale” una grande soddisfazione, oltre che un onore, e una incredibile gioia per i giovani arrivati da tutta Italia essere ricevuti alla Camera, in occasione della Festa della Repubblica, dalla Presidente Boldrini. E contestualmente all’evento  del 2 giugno, il  Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – continua Bobba- ha portato a termine la firma del provvedimento che definisce con  certezza i periodi nei quali gli enti di Servizio Civile Nazionale potranno presentare i progetti. Questo provvedimento permetterà agli enti di programmare con anticipo la propria attività”  conclude il Sottosegretario “ e avrà come diretta conseguenza la miglior qualità delle proposte progettuali e , ancora, un miglioramento della proposta formativa rivolta ai giovani che verranno impegnati nei progetti”.

 Roma, 04-06-2015

Data ultimo aggiornamento: 02/07/2015



Allegati:

- cs20150604primi avvii
  • Nohatespeech
  • PON Sicurezza
  • PAC
  • POAT GIOVENTU
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE RSS FLICKR
tappo banner
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9