“Il Servizio Civile tiene" (04-10-2007) (04/10/2007)

ANCONA - "Le affermazioni del Sindaco Sturani sul servizio civile sono infondate perché si riferiscono a criteri non più in uso". Il capo dipartimento della Protezione Civile della Regione Roberto Oreficini replica a Sturani. "Infatti - spiega - con il trasferimento nel 2006 della competenza dello Stato alle Regioni, è stato predisposto il primo bando sullabase di criteri condivisi sui tavoli istituzionali nazionali". E "come riconosciuto dello stesso Sturani ed in base alle segnalazioni giunte soprattutto dai piccoli comuni delle Marche, la Giunta, nella seduta del 24 settembre, ha deliberato i nuovi criteri". Questo "per consentire a tutti i giovani marchigiani di svolgere il servizio con una equa distribuzione delle risorse sull`intero territorio". Così "si intende consentire un sistema in grado di offrire ai giovani l`opportunità di una esperienza sul territorio, e a tutti gli Enti locali ed al variegato mondo del terzo settore, la possibilità di offrire un reale aiuto alle comunità". La Giunta ha costituito uno specifico gruppo di lavoro: "Per garantire la massima trasparenza e condivisione - conclude - è previsto che nella commissione valutatrice dei progetti, siamo presenti anche rappresentati degli Enti Locali e delle organizzazioni che fanno capo al terzo settore."


Data ultimo aggiornamento: 06/11/2014



Allegati:

- Rs10 04 Corriere Adriatico
  • Nohatespeech
  • PON Sicurezza
  • PAC
  • POAT GIOVENTU
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE RSS FLICKR
tappo banner
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9