Servizio Civile: in Comune arrivano dodici nuovi giovani (30-01-2008) (30/01/2008)

Volontariato Impegnati in progetti per i disabili e nel settore della cultura

Servizio Civile: in Comune arrivano dodici nuovi giovani

L'assessore Monteverdi: «Esperienza formativa e umana molto utile»

 

Il Servizio Civile? «Un'esperienza formativa e umana molto utile».
I giovani che hanno concluso o appena iniziato questo cammino in Comune sono tutti concordi: ne vale davvero la pena. E proprio ieri mattina in Municipio Costantino Monteverdi, assessore comunale alla Sicurezza con delega al Servizio Civile, ha salutato i nuovi arrivati e ringraziato i partenti per il lavoro svolto. Dal 5 novembre sono infatti in servizio 6 giovani nei progetti «Volentieri con te» (Agenzia Disabili) e «Ordinamento e valorizzazione di un patrimonio documentario: le collezioni della Casa della Musica». Il 7 gennaio è stato invece il giorno dell'ingresso di altri 6 volontari attivi nel servizio anziani e nei poli territoriali (ragazzi e ragazze sono stati selezionati con due bandi finanziati con fondi statali).
A 12 nuovi arrivi seguono però 11 partenze. Venerdì infatti, sarà il giorno dell'addio per 11 giovani attivi negli ultimi 12 mesi in vari progetti legati alla protezione civile, cultura e solidarietà sociale e volontariato. «In questo anno di servizio ha sottolineato Arcangela - ho capito quanto sia complessa la macchina comunale. E' stato impegnativo ma bello. Le uniche critiche che posso muovere sono legate alla burocrazia statale e alle fasce orarie del servizio, spesso coincidenti con quelle delle lezioni universitarie».
Positivo anche il commento di Daniela che ha ringraziato «tutte le persone che mi hanno aiutata a lavorare al meglio in questi dodici mesi».
Paolo ha iniziato questa «avventura» soltanto da qualche mese ma si dice contento «di potersi confrontare con tematiche complesse legate al mondo degli anziani».
Consegnando un ricordo ai partenti, Monteverdi ha definito il Servizio Civile «uno dei nostri
fiori all'occhiello. Il Comune, nel corso degli anni, è stata infatti l'istituzione che ha ospitato il maggior numero di volontari».
Il Servizio Civile offre l'opportunità, ai giovani dai 18 ai 28 anni, di dedicare 12 mesi ad attività di volontariato di vario genere. «Si tratta di una esperienza a tempo pieno - ha spiegato Adele Antonioli, responsabile del servizio - (sono previste 1400 ore nel corso dell'anno, 30 ore a settimana divise su 5 giorni, ndr). Il volontario ha inoltre diritto a 20 giorni di permesso». Il servizio è riconosciuto ai fini previdenziali ed è previsto un incentivo economico di 433,80 euro mensili. Ogni progetto infine, non prevede la sostituzione di altri lavoratori, bensì lo svolgimento di una attività programmata con precisi obbiettivi.
Per saperne di più: www.serviziocivile.it.

Luca Molinari


Data ultimo aggiornamento: 06/11/2014



Allegati:

- Rs 01 31 Gazzettaparma
  • Nohatespeech
  • PON Sicurezza
  • PAC
  • POAT GIOVENTU
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE RSS FLICKR
tappo banner
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9