Servizio civile, un aiuto per gli uffici (25-01-2008) (25/01/2008)

Riferendosi agli uffici giudiziari e alla penuria di personale che pesa su di essi, Tommaso Buonanno, presidente dell`Anm del distretto della corte d`appello di Brescia, parla di situazione «disastrata». In una lettera inviata a Clemente Mastella - al momento della stesura ancora ministro della Giustizia - Buonanno annuncia che la Giunta dell`Anm «ha deliberato di assumere iniziative al fine di contribuire alla soluzione del problema, con particolare riferimento alla carenza di personale amministrativo che incide negativamente sull`efficace esercizio della giurisdizione. In tale contesto - scrive il presidente, lanciando una proposta - si è deliberato di chiedere» al ministro stesso «di valutare l`opportunità di attivarsi affinché l`amministra- zione giudiziaria possa avvalersi del servizio volontario civile in modo da impegnare giovani, in possesso dei requisiti previsti dalla legge, in attività di supporto a Cancellerie e Segreterie giudiziarie». Un`iniziativa che gioverebbe a molti perché, oltre a garantire «possibilità di adeguata formazione professionale» ai ragazzi, «inciderebbe in maniera molto contenuta sulle disponibilità del bilancio dello Stato» e apporterebbe «indubbi vantaggi per la definizione di processi penali e civili in tempi ragionevoli, favorendo concretamente l`attuazione del principio costituzionale». Inoltre «renderebbe meno aleatoria la riscossione delle pene pecuniarie e delle spese di giustizia, che spesso restano insolute per mancanza di personale».


Data ultimo aggiornamento: 06/11/2014



Allegati:

- Rs 01 25
  • Nohatespeech
  • PON Sicurezza
  • PAC
  • POAT GIOVENTU
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
tappo banner Scelgo il Servizio civile
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9