FAQ Categoria De minimis

  1. Una Associazione può partecipare ad entrambi gli Avvisi pubblici?
  2. Può una Associazione risultata vincitrice di uno dei precedenti Avvisi “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2013“ e “Giovani per il sociale 2013” partecipare ai nuovi Avvisi 2018? Anche se ha fatto parte di un ATS in qualità di Associato?
  3. Ai fini della partecipazione all’Avviso “Giovani per il Sociale 2018” è possibile presentare un progetto che sia una evoluzione/continuazione di quello precedentemente cofinanziato dall’Avviso precedente perché riscontrati ulteriori fabbisogni?

  1. Una Associazione può partecipare ad entrambi gli Avvisi pubblici?

    Ogni Associazione può partecipare ad entrambi gli Avvisi “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2018“ e “Giovani per il sociale 2018” purché venga assicurato il rispetto del limite massimo previsto per gli aiuti “de minimis” nei tre esercizi finanziari stabiliti dalla normativa (cfr. art. 10 Reg. UE 1407/2013).

  2. Può una Associazione risultata vincitrice di uno dei precedenti Avvisi “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2013“ e “Giovani per il sociale 2013” partecipare ai nuovi Avvisi 2018? Anche se ha fatto parte di un ATS in qualità di Associato?

    Le Associazioni che hanno realizzato i progetti tramite il cofinanziamento ricevuto con i precedenti Avvisi pubblici sopra citati, o che comunque abbiano ricevuto incentivi pubblici qualificabili come “aiuto”, devono verificare di rispettare il parametro previsto dall’art. 6 comma 2 di entrambi gli Avvisi, affinché il cofinanziamento richiesto non determini il superamento del limite massimo previsto per gli aiuti “de minimis” nei tre esercizi finanziari stabiliti dalla normativa (cfr. art. 10 Reg. UE 1407/2013). Sia il Capofila sia gli eventuali Associati in ATS  sono tenuti a rispettare la norma.

  3. Ai fini della partecipazione all’Avviso “Giovani per il Sociale 2018” è possibile presentare un progetto che sia una evoluzione/continuazione di quello precedentemente cofinanziato dall’Avviso precedente perché riscontrati ulteriori fabbisogni?

    Le Associazioni che partecipano all’ Avviso “Giovani per il Sociale 2018” devono proporre iniziative progettuali che non siano state oggetto di precedente cofinanziamento e che risultino, pertanto, chiaramente diverse e distinte da quelle già attuate (anche se ne rappresentano una evoluzione).

    Le iniziative proposte inoltre non devono rappresentare uno strumento per assicurare la sostenibilità del progetto precedentemente cofinanziato, in quanto la sostenibilità era requisito indispensabile già richiesto dai precedenti Avvisi . Dovrà essere, comunque, rispettato il requisito previsto dall’art. 6, comma 2 dell’Avviso riguardante gli aiuti “de minimis” (cfr. art. 10 Reg. UE 1407/2013).

Data ultimo aggiornamento: 02/02/2018
  • Nohatespeech
  • PON Sicurezza
  • PAC
  • POAT GIOVENTU
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
tappo banner Scelgo il Servizio civile
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9