Avviso agli Enti: Permessi ed esercizio del diritto di voto

Si ricorda agli Enti di Servizio Civile che, in occasione delle prossime elezioni politiche ed amministrative fissate per il 13 e 14 aprile p.v., si applica la circolare 30 settembre 2004 "Disciplina dei rapporti tra enti e volontari del servizio civile nazionale" che, nella sezione 10, dedicata ai "Permessi" stabilisce, per il caso che qui interessa, quanto segue:

10.3. I volontari possono altresì usufruire di ulteriori permessi straordinari al verificarsi delle seguenti fattispecie:
- nomina alla carica di presidente, segretario di seggio e scrutatore, nonché di rappresentante di lista, in occasione delle consultazioni elettorali: durata dello svolgimento delle operazioni elettorali.
- esercizio del diritto di voto: 1 giorno per i volontari residenti da 50 a 300 Km di distanza dal luogo di servizio; 2 giorni per i volontari residenti oltre 300 Km dal luogo di svolgimento del servizio.
10.6. Per i volontari impiegati in progetti di servizio civile in Italia non sono previsti giorni aggiuntivi di permesso per i viaggi; per i volontari impiegati in servizio civile all'estero, in aggiunta ai venti giorni spettanti, sono concessi rispettivamente due e quattro giorni di viaggio, secondo che si tratti di paesi europei o extra-europei.
Si ricorda inoltre che i giorni di permesso in questione, concessi dall'ente, sono da computare come giorni di servizio prestato e non andranno decurtati dai 20 giorni di licenza spettante nell'arco dei 12 mesi.
L'UNSC provvederà al rimborso del costo del biglietto a domanda degli interessati alla quale dovrà essere allegato oltre il titolo di viaggio la copia della tessera elettorale attestante l'avvenuto esercizio del diritto di voto.

Data ultimo aggiornamento: 24/07/2014
  • Nohatespeech
  • PON Sicurezza
  • PAC
  • POAT GIOVENTU
SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
tappo banner Scelgo il Servizio civile
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9